MENU

25° EBLART Presentazione della Ricerca: 1° Rapporto sull’Artigianato del Lazio – Le imprese artigiane e la domanda di lavoro

10 Dicembre 2019 • In evidenza

Si è svolto a Roma nelle giornate del 5 e del 6 dicembre scorsi l’evento organizzato dall’Eblart – Ente Bilaterale del Lazio per l’Artigianato (costituito dalle Parti sociali regionali   CASARTIGIANI, Confartigianato, Cna, Claai insieme a Cgil, Cisl, Uil) in occasione del venticinquennale dalla sua costituzione.

Durante i lavori è stata presentata una importante ricerca, realizzata dall’Ente insieme a un gruppo di ricercatori dell’Università Roma Tre, che traccia una minuziosa fotografia del comparto con riferimento sia al territorio regionale che provinciale di Roma.

Il rapporto dal titolo:”1° Rapporto sull’Artigianato del Lazio – Le imprese artigiane e la domanda di lavoro” è stato elaborato sulla base di dati di fonte Istat, Inps, Banca d’Italia e Infocamere ed affronta due ambiti di analisi: l’evoluzione delle imprese del settore e quella del mercato del lavoro collegato.

A Roma e nel Lazio le imprese artigiane negli ultimi dieci anni si sono ridotte del 6,8%, con picchi di oltre il 20% nel settore manifatturiero che, soprattutto nella Capitale, mostra una “estrema sofferenza”. In calo anche il comparto delle costruzioni, delle attività ricettive e dei ristoranti, mentre a crescere in maniera sostanziale sono state le pmi dedicate ai servizi alle imprese e alla persona. Nel 2009, anno in cui la crisi ha iniziato a far sentire maggiormente i suoi effetti, le imprese artigiane sul territorio laziale erano 101mila unità (7% del totale nazionale); in dieci anni sono diventate 94mila, perdendo il 6,8%, con punte del -10% nelle provincie di Latina, Rieti, Viterbo e Frosinone, mentre a Roma la perdita si ferma a -4,9%

Con riferimento agli occupati il dato è positivo +6,5%, anche se la crescita risulta inferiore sia alla media nazionale (pari al +7%) che alle regioni del Centro Italia e ad aumentare è sostanzialmente il numero dei contratti a tempo determinato o part time.

Dal rapporto, che alleghiamo per una lettura approfondita, emergono dunque il quadro di un settore fortemente esposto alle dinamiche globali ed alle profonde trasformazioni in atto, ma anche una serie di indicazioni e indirizzi per definire politiche di intervento finalizzate a fronteggiare la crisi e stare sui mercati. Per tale ragione l’auspicio espresso dai vertici dell’Eblart è quello di replicare lo studio per le prossime annualità a partire dal 2020.

 

ALLEGATO

1° rapporto Artigianato Lazio – novembre 2019

Rapporto Artigianato Lazio (def)

Comments are closed.

« »